Piattaforma ODR

La Commissione Europea ha lanciato la piattaforma Online Dispute Resolution (ODR) che consentirà, a partire dal 15 Febbraio 2016, di risolvere le controversie tra consumatori e operatori commerciali europei a seguito dell’acquisto online di beni e servizi, con pochi clic e senza la necessità di passare attraverso procedimenti giudiziari costosi e lunghi, attraverso gli organismi di risoluzione alternativa delle controversie (ADR) collegati alla piattaforma.

La piattaforma, multilingue, è realizzata e gestita dalla Commissione Europea secondo le disposizioni del regolamento di esecuzione, nel quale sono stabilite, tra l’altro, le caratteristiche del modulo di reclamo elettronico, le modalità dell’esercizio delle funzioni della piattaforma e le modalità della cooperazione tra i punti di contatto nazionali ODR (il contact point per l’Italia è il Centro Europeo Consumatori).

Come Funziona?:

  • Il consumatore compila il modulo di denuncia online, nel quale descrive l’oggetto della controversia;
  • La denuncia viene inviata al professionista che propone un organismo ADR al consumatore;
  • Una volta raggiunto l’accordo tra consumatore e commerciante sull’organismo ADR deputato alla gestione della loro controversia, la piattaforma trasferisce automaticamente il reclamo a tale organismo che gestirà il caso interamente online entro 90 giorni.

La piattaforma per la risoluzione online delle controversie è uno strumento innovativo che farà risparmiare tempo sia ai consumatori che ai commercianti. Consentirà di accrescere la fiducia dei consumatori che fanno acquisti online e di sostenere le imprese che vendono all’estero, a tutto vantaggio del mercato unico digitale dell’UE”.

Per collegarvi alla piattaforma potete cliccare su questo link.